Artigianalità

Il prodotto artigianale di Essezeta è unico perché plasmato con mano, perché vengono scelti materiali la cui natura non viene celata o dissimulata, perciò fortemente caratterizzati dall'essenza o da specifiche lavorazioni. La grande produzione e distribuzione non è nelle aspirazioni dell'azienda, ma, anzi, Essezeta vuole consolidare il suo carattere elitario, di pezzi unici che, come tali, non possono essere altrove riprodotti. Nonostante non sia più la bottega di metà del secolo scorso, tuttora il metodo di lavoro non si discosta di molto, vi sono artigiani con competenze diversificate e specializzate che svolgono lavorazioni manuali anche se sono stati introdotti nel processo produttivo macchinari dell'ultima generazione, sempre però controllati manualmente. Tutta la filiera produttiva avviene internamente: dalla scelta del materiale, fatta espressamente per progetto e committenza, al taglio delle essenze, placcatura, postformatura o lavorazione del massiccio, levigatura e verniciatura etc... tutto con i criteri costruttivi delle origini, realizzato equot;a bancoequot;. L'artigiano durante il premontaggio in laboratorio ha tutto il tempo di prendersi cura del suo mobile, di verificare che non vi siano irregolarità e di perfezionarlo. In particolare nel settore nautico Essezeta si è messa alla prova: realizzare zone armatore, pareti, zone living, free standing, scale, camere ospiti e servizi di yacht di lusso significava realizzare finiture di pregio e tecnologie all'avanguardia. La laccatura lucida è una lavorazione diventata oggi un must per Essezeta: la realizza manualmente, a più strati, su superfici minime e talvolta molto articolate. Da sempre esiste questa equot;contaminazioneequot; tra le varie linee produttive, i risultati prestigiosi raggiunti in un campo vanno a migliorare e caratterizzare anche le altre produzioni. Non solo: Enrico Zamengo crede molto nell'intreccio dei saperi artigiani, ritenendo la nostra area un bacino prezioso di maestranze depositarie di antichi mestieri e tecniche di lavorazione. Perciò in Essezeta si svolgono anche lavori d'equipe, come in occasione di arredamenti o mobili che prevedano l'utilizzo anche di materiali diversi dal legno. In laboratorio si succedono dunque conciatori, marmisti, fabbri… tutti collaborano mettendo a disposizione i loro saperi, anche in fase di montaggio in cantiere e sempre coordinati da Enrico.

LAC, Lugano

Nobilio